La visura camerale

La visura camerale rilasciata dalla Camera di Commercio contiene dati giuridici ed economici di una impresa italiana iscritta al Registro delle Imprese.

Tipi di visure camerali

– Visura camerale ordinaria;
– Visura camerale storica;

La visura camerale ordinaria contiene le informazioni della impresa: sede legale, capitale sociale, codice fiscale e partita iva, pec, l’anno di costituzione, i soci, il numero di dipendenti, dati economici e amministrativi e altre informazioni legali.

La visura camerale storica contiene le informazioni della visura ordinaria e tutte le informazioni storiche della impresa, a partire dalla data di fondazione. In una visura camerale storica è possibile trovare tutte le modifiche che l’azienda ha avuto nel corso del tempo.

Validità visura camerale

La visura camerale ha una validità di 6 mesi dalla data di rilascio.

Come chiedere una visura camerale

Per chiedere una visura camerale bisogna andare alla Camera di Commercio della regione o provincia in cui l’impresa svolge l’attività, ma per fortuna c’è una alternativa più semplice e veloce per evitare code e perdite di tempo: chiedere una visura camerale online sul sito ilcertificato.it.

Per chiedere una visura camerale per ditte individuali è necessario conoscere cognome, nome, codice fiscale, data e luogo di nascita del titolare.

Per le società, di capitali o di persone, bisogna conoscere la ragione sociale e la partita iva o il codice fiscale della impresa.

A cosa serve la visura camerale

La visura camerale può essere utilizzata per ottenere informazioni su un concorrente o un fornitore, su investitori o soci che vogliono instaurare un rapporto di collaborazione con l’impresa oppure per motivi amministrativi.

Clicca qui per chiedere subito una visura camerale

Call Me