Certificato di Stato Libero

Il Certificato di Stato Libero attesta la l’assenza di legami per il soggetto iscritto all’anagrafe del Comune competente.

NOTE

Per ottenere il Certificato di Stato Libero online sono richiesti i dati identificativi della persona in oggetto (composti dal nome, cognome, codice fiscale, indirizzo di residenza, data e luogo di nascita). E’ inoltre disponibile la possibilità di averlo in altre lingue (nel caso il suo utilizzo debba essere effettuato all’estero) e inoltre la possibilità di convertirlo in un certificato valido anche al di fuori dell’Italia.

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

Ogni cittadino iscritto all’anagrafe è tenuto a denunciare il proprio stato civile, considerato libero finché non istaura un rapporto di matrimonio con un altro individuo. I termini utilizzati per esprimere lo stato libero sono differenti secondo il sesso del soggetto. Per il maschio è usato il termine celibe, dato presente anche sul documento di identità. Per la femmina il termine usato è nubile.

Il Certificato di Stato Libero certifica che il soggetto interessato non ha attualmente legami di matrimonio. E’ una posizione con cui fin dalla nascita si viene considerati di stato libero. Anche dopo un divorzio, riconosciuto, si riacquisisce lo stato libero. IL Certificato di Stato Libero è richiesto solo dalle entità private, perché nei confronti delle amministrazioni pubbliche è sufficiente un’autocertificazione, con la quale il soggetto, sotto la propria responsabilità e consapevole delle conseguenze in caso di dichiarazioni mendace, si assume l’onere di dichiarare il proprio stato libero.

Il rilascio del certificato di Stato Libero è a carico del Ufficio Anagrafe (settore dei servizi demografici), che calcolerà eventuali bolli in funzione dell’utilizzo che si farà del certificato. Il certificato ha validità per sei mesi, oltre tali termini è considerato invalido e non utilizzabile. Il contenuto del certificato di stato libero riporta i dati identificativi dell’interessato, lo stato civile, il luogo e la data di rilascio, il timbro del Comune e la firma del funzionario comunale.

Call Me