Copia Modello CUD

La Copia del modello CUD è la certificazione unica dei redditi originati dal lavoro dipendente, dalla pensione o assimilabili (come ad esempio i lavoratori precari, i collaboratori diretti, collaborazioni a progetto, etc).

NOTE

Per ottenere il Modello CUD online sono necessari i dati anagrafici del soggetto interessato. I campi da compilare sono il nome e cognome, il codice fiscale, la data e il luogo di nascita, l’indirizzo di residenza attuale. E’ anche necessaria una delega firmata e accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità per permettere ai nostri tecnici di operare all’interno degli uffici dell’INPS.

In associazione a questo servizio è possibile ed utile richiedere anche l’estratto contributivo INPS, che aiuta al controllo delle informazioni dichiarate.

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

Il certificato CUD è a carico del datore di lavoro, dell’azienda o un dell’organizzazione o un dell’Ente che devono dichiarare l’avvenuto corrispettivo per il servizio svolto in relazione ad un tempo stabilito, il tutto stipulato tramite contratto di lavoro e comprende tutte le imposte obbligatorie per legge che devono essere applicate al lavoro dipendente e al pensionato. Il CUD è spesso emesso con cadenza mensile, ma è nel contratto lavorativo che viene specificato. La consegna del certificato al soggetto interessato può avvenire nel classico formato cartaceo (assicurandosi che tutte le parti siano leggibili) o telematicamente (assicurandosi che il soggetto abbia gli strumenti tecnologici per poterla ricevere, consultare e stampare). Il modello CUD può essere richiesto all’INPS, dopo essere stato presentato l’anno precedente, al fine di consultarne le voci e gli importi.

Il Modello CUD rappresenta un documento indispensabile per compilare correttamente e in tutte le sue parti la dichiarazione dei redditi, che deve essere presentata l’anno successivo. Ogni anno quindi, entro fine febbraio, è necessario riunire tutti i CUD dell’anno precedente. Il contenuto del modello CUD riguarda non solo gli stipendi o le pensioni, ma anche tutte le detrazioni, le addizionali (sia quelle regionali che quelle comunali) e le ritenute applicate in base al contratto e alla tipologia di lavoro. Sono anche presenti informazioni previdenziali, compreso il pagamento dei contributi presso INPS ai fini pensionistici ed informazioni assistenziali, secondo quanto previsto dalla normativa vigente in campo lavorativo. E’ infine compito del soggetto interessato controllare e verificare l’esattezza dei contenuti, in particolar modo i propri dati fiscali, ma anche i dati contributivi con l’ausilio di un professionista o rivolgendosi ad un ufficio sindacati.

Call Me