Elenco Immobili

L’Elenco Immobili rappresenta la lista completa di subalterni che compongono un fabbricato.

NOTE

Per ottenere l’elenco degli immobili di un determinato fabbricato sono necessari gli identificativi catastali, rappresentati dal comune, dal foglio e dalla particella.

Non tutti comuni dispongono di questo servizio, come ad esempio la città di Trento e di Bolzano.

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

L’Elenco Immobili contiene la lista e le relative informazioni catastali delle unita immobiliari di un fabbricato censito nell’archivio del Catasto, viene rilasciato su richiesta dall’Agenzia delle Entrate. Nello specifico rappresenta l’elenco dei subalterni di un edificio, come ad esempio gli appartamenti di un condominio o gli appartamenti di una villetta a schiera.

La richiesta di elenco immobili permette quindi di conoscere la quantità di unità immobiliari presenti e i rispettivi identificativi catastali (rappresentati dal foglio, particella e subalterno). Nel documento che si ottiene sono presenti anche altre informazioni utili quali la zona censuaria, la categoria catastale (dalla quale si può facilmente ricavare la destinazione d’uso e la tipologia, come ad esempio un appartamento, un ufficio, un negozio, un magazzino, etc.), la classe (che rappresenta una valutazione della qualità e del pregio dell’unità in oggetto calcolata secondo parametri che il tecnico professionista inserisce nel programma disposto per l’aggiornamento delle informazioni relative ai fabbricati: Docfa), la consistenza (che può essere espressa o come numero di vani o come metri quadrati che indicano la superficie catastale), la rendita catastale (valore espresso in valuta corrente sulla quale vengono calcolate molte tipologie di tasse relative ai fabbricati) e l’indirizzo toponomastico. Per conoscere con maggiore precisione la posizione di ogni unità immobiliare si può fare riferimento all’Elaborato Planimetrico, che ne riporta graficamente la disposizione, forma ed espansione.

E’ un documento utile per gli amministratori di condominio, che necessitano di conoscere con precisione le superfici, i beni comuni e soprattutto il piano in cui si trovano gli appartamenti per eseguire il calcolo le quote sui costi comuni al condominio, quali ad esempio la pulizia delle scale, la manutenzione degli ascensori, etc.

Call Me