Perdita Possesso Veicolo

La Perdita del Possesso Veicolo permette di dichiarare un furto o l’indisponibilità del veicolo per il quale non ha più senso pagare il bollo.

NOTE

Il servizio di Perdita Possesso Veicolo online per soggetti privati (persona fisica) richiede l’inserimento dei dati anagrafici della persona (nome, cognome, codice fiscale) e i dati del veicolo (tipo e targa).

Il servizio di Perdita Possesso Veicolo online per soggetti giuridici (azienda o impresa) richiede l’inserimento dei dati identificativi della ditta (ragione sociale, partita IVA e codice fiscale) e i dati del veicolo (tipo e targa).

Completato l’ordine tramite il nostro servizio di Perdita Possesso veicolo online, un nostro tecnico ti contatterà per organizzare il ritiro della documentazione necessaria per il proseguimento della pratica. Il ritiro avverrà tramite corriere espresso presso l’indirizzo che hai indicato.

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

La proprietà di un bene mobile è riportata nel Certificato di Proprietà, atto ufficiale con il quale si attesta la legittimità del possesso denominato proprietario. Il Bollo è la tassa apposta sul diritto di proprietà di bene mobile e risulta obbligatoria fino a quando il diritto può essere esercitato. Eventi come il furto, l’incendio, la non regolarità del mezzo (ad esempio la mancata revisione che obbliga il mezzo a non circolare), il disuso, la demolizione, il passaggio di proprietà, etc rendono impossibile usufruire del bene e pertanto è possibile richiedere la sospensione dell’obbligo di pagamento del bollo, dichiarando la causa e la data. A seguito della Perdita di Possesso del Veicolo sarà emesso il nuovo Certificato di Proprietà con le dovute annotazioni che legittimerà la posizione del contribuente nei confronti degli obblighi previsti dalla normativa vigente.

La revisione dell’auto è una verifica delle condizioni del veicolo relativamente alla sicurezza, alle emissioni di agenti inquinanti e della rumorosità. I veicoli sono obbligati a sottoporsi, a scadenze periodiche, a controlli specifici presso le autofficine autorizzate. La carta di Circolazione o libretto deve essere conservato all’interno del veicolo ed esibito alle Forze dell’Ordine in fase di controlli stradali. Tale documento, rilasciato dalla Motorizzazione Civile della provincia di competenza, rappresenta la titolarità del diritto alla circolazione in base alle normative vigente che pongono dei parametri minimi che ogni veicolo, secondo la categoria, deve possedere e soddisfare.

Call Me