Visura CTC

La visura al CTC permette di conoscere la propria situazione nei confronti delle aziende creditizie, che gestiscono un database di segnalazioni nei confronti dei soggetti che non hanno adempiuto ai doveri di restituzione di prestiti o finanziamenti.

NOTE

Per ottenere la visura al CTC online per una persona fisica sono necessari i dati anagrafici e fiscali del soggetto privato, quali il nome e cognome, il codice fiscale, la data e il luogo di nascita, l’indirizzo di residenza specificando provincia e comune. Per ottenere la visura CTC online per un’azienda sono invece richiesti i dati fiscali della ditta, composti dalla ragione sociale, partita iva o codice fiscale, dall’indirizzo della sede amministrativa. E’ richiesta anche una delega dell’interessato accompagnata dalla fotocopia di un documento di riconoscimento valido.

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

Il CTC è il Consorzio per la Tutela dei Crediti e si prefigge il compito di fornire alle banche e simili un servizio di valutazione dei soggetti che fanno richiesta di prestiti o finanziamenti. Il CTC è quindi una banca dati privata, aggiornata costantemente dalle segnalazioni degli enti associati, sia positive sia negative, che le aziende di credito possono compiere nei confronti dei clienti. Le inadempienze del soggetto sono rappresentate da rate non pagate entro i termini stabiliti, o pagamenti ritardati rispetto alle tempistiche previste, o non completamento della restituzione entro le date stabilito ed oltre i termini di ritardo concessi dalla legge, morosità multiple o sovra indebitamento. Le segnalazioni, oltre che essere registrate presso il CTC, vengono anche inoltrate telematicamente al Crif, considerato la principale centrale rischi. L’erogazione dei crediti è strategicamente utile conoscere la solvibilità di un soggetto per ridurre al minimo il rischio di fornire denaro a coloro che non possono restituirlo secondo quanto convenuto nel contratto.

La mancata restituzione potrebbe generare un danno alla banca che avrebbe minori risorse per altri clienti. In base a questo si comprende l’importanza di investire correttamente da parte delle banche le proprie risorse. Il CTC fornisce anche soluzioni per la modifica della situazione del consumatore. L’erogazione di un credito nei confronti del consumatore è soggetta anche alla consultazione della sua situazione al CTC (e anche ad altre banche dati per la valutazione dei rischi) ma non dipendente. Infatti ogni singola azienda di credito sceglie se fornire un prestito o un finanziamento a propria discrezione, e le banche dati delle centrali rischi sono solo un’indicazione, che non impone alcun limite.

Call Me